Come smettere di procrastinare?

Come dice un vecchio detto “mai rimandare a domani ciò che potresti fare oggi”.

Questa frase, è carica di significato, vuole dire che se tutte le cose che puoi fare oggi, le rimandi a domani, domani, rimanderai le cose che dovevi fare poiché troppe.

Tutti tendiamo a procrastinare, chi più chi meno certo, ma è una cosa che appartiene all’essere umano.

Le cause possono essere diverse:

  • Il tempo che scarseggia,
  • La cosa da fare è noiosa,
  • Non c’è l’umore giusto per affrontare il da farsi.

Una cosa però è certa. Non è mai una questione di tempo.

Come spiego nell’articolo su come organizzare il tempo, è una questione di priorità.

Il tempo per fare le cose esiste, l’unico problema, è dare priorità a ciò che si deve fare.

Per smettere di procrastinare, devi comprendere questi passaggi che sto per elencarti.

Per smettere di procrastinare, è necessario cominciare ad agire.

5 modi per smettere di procrastinare

  1. Metti in cima alla lista delle cose da fare, quelle che proprio vorresti continuare a rimandare fino al prossimo anno.

La prima tecnica, è proprio questa, meglio tutto e subito.

Dunque, se metti tra le priorità quelle cose che vorresti proprio non fare, tutto risulterà in discesa.

Prima si affronta qualcosa che non piace e prima te ne liberi.

Fai una lista delle cose che dovresti fare, ma che non vuoi e comincia.

Se continui a rimandare ciò che devi fare, che sia una faccenda lavorativa, personale o altro, questa cosa ti perseguiterà fino a che non la completi.

Meglio togliersela di torno no?

2. Supera le tue paure.

Le cose che ti spaventano, solo quelle che ti insegnano di più.

Non aver paura di fare il passo più lungo della gamba, perché solo percorrendo la strada, puoi capire se è quella giusta.

Smetti di rimandare se qualcosa ti spaventa, se la vita vuole darti una lezione, te la darà comunque. Tanto meglio farlo subito.

3. Muoviti anche se non ti interessa.

Alcune volte, è necessario agire anche quando la cosa non è interessante.

Non è detto che tutto ciò che non ti interessa fare non possa esserti d’aiuto. Dunque, per smettere di procrastinare devi essere pronto ad affrontare qualunque situazione.

4. Comprendi l’emozione.

Se qualcosa ti ostini a non farla, c’è un motivo.

Che sia pigrizia o disinteresse va bene. Spesso però, si rinuncia a fare qualcosa, solo per il tipo di emozione che questa cosa ci emana.

Quindi, nel momento in cui devi fare qualcosa ma non vuoi, cerca di comprendere che tipo di emozione questa cosa ti suscita.

Se l’emozione è negativa, spiacevole, comprendine le cause, solo passandoci dentro, potrai risolvere.

5. Da fiducia alla tua persona del presente, non solo a quella del futuro.

Quando rimandiamo qualcosa, siamo del pensiero che nel “domani”, potremmo essere più bravi e più preparati in quella cosa. Ma non è così.

L’eccessiva fiducia di “te” del futuro, è tanto elevata da farti abbassare l’autostima nel presente.

Ogni volta che rimandi pensando che domani lo farai meglio, stai semplicemente dicendo a te stesso che adesso non ne sei capace.

Come ho detto più volte, il tuo cervello, fa sempre quello che gli dici di fare, dunque, se pensi di non riuscire, non riuscirai.

Per smettere di procrastinare è importante capire cosa si vuole ottenere.

I vantaggi di chi smette di procrastinare

Come ho detto fino ad ora, rimandare, è semplicemente momentaneo, dunque, inutile.

Prima o poi dovrai fare ciò che hai rimandato a domani, poiché, domani è più vicino di quanto pensi.

Procrastinare, ti farà trovare in una situazione di svantaggio rispetto alle aspettative che hai di te stesso, ma soprattutto:

  • Ti allontana dai tuoi obiettivi.
  • Non ti permette di stare bene con te stesso, poiché, quella vocina interiore di coscienza, sarà sempre presente anche se fingi di non ascoltarla.
  • Ti cala l’autostima.

Se cominci a muoverti anche quando non vuoi, vedrai che ti sentirai meglio.

Sai benissimo che la cosa da fare è quella giusta per te, anche se non ti va di farla, ecco perché, dopo aver fatto ciò che non volevi o che continuavi a rimandare, ti sentirai molto meglio. Provaci.

I vantaggi che puoi ottenere se smetti di procrastinare, sono:

  • Allinearti con i tuoi obbiettivi.
  • Ti sentirai più appagato.
  • Diventerai più sicuro di te stesso, dunque, con più autostima.
  • Ti scrollerai di dosso le emozioni negative.
  • Ti sentirai più forte.
  • Proverai più fiducia verso la tua persona.

Smetti di continuare a rimandare cose solo per paura di affrontarle, la vita, è piena di insegnamenti che in ogni caso ti sbatterà in faccia.

Comincia subito, muoviti, fai qualcosa e dimostra a te stesso di essere in grado di riuscirci.

Le tue scelte dipendono da te, se qualcosa poi non va per il verso giusto, assumiti le tue responsabilità.

Dominantemente.

PER ACQUISTARE IL LIBRO DI DOMINANTEMENTE CLICCA QUI SOTTO

IL SOLE SEI TU.

Se ti è piaciuto l’articolo condividilo sui social, aiuta DOMINANTEMENTE a raggiungere più persone possibili. Grazie.

Condividi l'articolo sui social

1 commento

Lascia un commento