Vuoi sentirti appagato dalla tua vita? Leggi e capirai da dove cominciare

Esiste una remota possibilità di sentirsi appagati dalla propria vita?

La risposta è ASSOLUTAMENTE SI.

Quante volte hai visto persone che lavorano, ma che non amano ciò che fanno?

Quante volte hai visto persone che amano ciò che fanno, ma che non lavorano?

Nel percorso di vita, prendiamo delle decisioni, che sono più adatte a noi per quel momento e per le alternative che conosciamo.

Se in quel momento, avessimo conosciuto altre possibilità, probabilmente, non avremmo compiuto quelle scelte. Ma cosa significa?

Noi tutti, scegliamo ciò che è meglio per noi, sulla base delle alternative possibili e delle conoscenze che abbiamo a disposizione proprio in quell’istante.

Nel momento in cui, ciò che è meglio per noi nel qui ed ora(vedi l’articolo), dovesse cambiare nel qui ed ora successivo, l’uomo, subirà lo sconforto di non sentirsi più appagato.

Non è detto che ciò che è meglio per noi in quel momento lo sia per il resto della vita.

In alcuni momenti, ti sembra di avere le idee chiare, di sapere perfettamente cosa volere, ma dopo qualche tempo ti accorgi che quello, non è più ciò che desideri, quindi, cambi direzione.

Dunque, aumentando la conoscenza delle alternative possibili e la consapevolezza di nuove sensazioni, l’uomo, si troverà fermo davanti ad un bivio.

Colui che rimarrà intrappolato in situazioni in cui non si riconosce, sarà insoddisfatto dalla vita, darà la colpa agli eventi, piuttosto che a se stesso.

Se invece, il coraggio di affrontare nuove dinamiche, nuove possibilità, dovesse avere la meglio, allora, non esisterà rimpianto.

Per sentirsi appagati dalla propria vita bisogna apprezzare il proprio percorso di vita

Come fare per sentirsi appagati

Un’altissima percentuale di persone, è insoddisfatta del proprio lavoro, si lamenta del fatto che guadagna poco, non ha stimoli.

Queste persone, subiscono gli eventi, credendoli fonte di un pessimo caso, dunque, nulla che possa dipendere da loro.

Le medesime persone, insoddisfatte del loro presente, scoraggiano le scelte altrui, solo perché a loro non “è andata bene”, escludendo il fatto che avrebbero potuto e dovuto fare qualcosa.

Si ha paura di rischiare, si ha paura di non farcela, si preferisce accontentarsi piuttosto che darsi l’opportunità di scegliere.

Se vuoi imparare a sentirti appagato della tua vita, devi innanzitutto:

  • Apprezzare ciò che hai. Se continui a denigrare i tuoi risultati, non sarai mai pronto a raggiungere la tua felicità. Ogni piccolo traguardo costruito lungo il percorso, è uno step fondamentale per la tua crescita personale. Dunque, non è tanto ciò che hai ottenuto, ma il percorso che hai fatto per ottenerlo. Se non ti soddisfa, sei libero di guardare oltre. Ma non devi mai dimenticare le tue radici.
  • Dimenticare il pregiudizio. Non aver paura di essere giudicato, ogni tua paura è un limite che poni tra te ed i tuoi obiettivi. La paura del pregiudizio, non farà altro che distruggere i tuoi sogni, le tue mete, i tuoi desideri, vuoi questo? Tu sei una persona libera di agire e di scegliere ciò che desideri, ma soprattutto sei pienamente responsabile delle tue azioni. Per sentirsi appagati, bisogna agire.
  • Amarti. Se sai amarti allora potrai davvero capire il valore dei tuoi gesti. Tutto ciò che ti circonda, è una tua scelta. Tu hai scelto chi avere accanto, tu hai scelto di fare ciò che stai facendo, tu hai deciso per te. Sarai appagato solo nel momento in cui comprendi ciò che sei.
  • Avere una mentalità vincente. Possedere una mentalità vincente, significa conoscere i propri obiettivi e fare di tutto per realizzarli. Per sentirsi appagati, bisogna rischiare e credere intensamente in ciò che si fa.
Per sentirsi appagati, è necessario guardare il proprio tragitto e apprezzarlo in ogni suo momento

Il tuo momento ti soddisfa?

La scelta giusta non esiste, esistono le esperienze, le consapevolezze, che ci danno la possibilità di valutare ciò che è meglio per noi.

Una scelta, è giusta per quel momento in cui ti trovi, se quel momento dovesse durare per sempre, allora, ben venga, ma se così non fosse, nessuno ti impone di restare fermo nell’insoddisfazione.

Una persona appagata, non è quella sempre felice, ma è colei che nonostante mille incertezze, ha sempre avuto il coraggio di crederci, di cambiare, di mettere sé stessa al primo posto.

Sentirsi appagati, è la soddisfazione più grande che una persona possa raggiungere nel suo percorso.

Tu sei appagato dalle tue scelte?

Se adesso, le tue consapevolezze, sono cambiate, se non ti senti soddisfatto da ciò che hai e pensi di meritare di più, cosa fai, decidi di cambiare o preferisci affidarti al caso?

Quella cosa o quella persona che non ti permette di agire nel modo in cui vorresti, è più importante della tua felicità?

Per raggiungere un obiettivo è necessario avere delle valide motivazioni, saranno queste, a spingerti nelle tue scelte. La costanza con cui credi in una cosa, farà accadere quella cosa. Impara a perseverare ( vedi l’articolo).

Sei l’autore della tua storia, il regista del tuo film, non lasciare ad altri il potere di decidere per te.

Dominantemente. (Articolo tratto dall’e-book Dominantemente vol2)

PER RICEVERE IL LIBRO DI DOMINANTEMENTE CLICCA QUI SOTTO

IL SOLE SEI TU.

Se ti è piaciuto l’articolo condividilo sui social, aiuta Dominantemente a raggiungere più persone possibili. Grazie

Condividi l'articolo sui social

8 commenti

Lascia un commento