Chi dice non ci riesco? Ma soprattutto perché si dice?

Quante volte, in qualsiasi ambito, hai sentito o detto non ci riesco?

Questa è la frase di chi ha paura di fallire, di chi pensa che se per una volta non si è riusciti a fare bene qualcosa non lo si possa fare più.

Una frase che comprende l’intero significato di resa, di negatività.

Spesso questa frase è usata in modo leggero, superficiale, senza comprendere la spiegazione che c’è dietro. Analizziamo la frase:

  • Non= Negazione. Non essere, non fare, non provare, evitare.
  • Ci riesco= Il verbo riuscire, indica appunto l’intero desiderio e la speranza di poter davvero fare qualcosa anche discretamente. Riuscire è un verbo positivo, indica una possibilità, ma affiancato ad una negazione, annienta ogni possibilità di poter fare qualcosa.

Dunque, se comprendi il significato di questa frase, puoi capire che ripeterla a te stesso, significa eliminare ogni speranza di riuscire a compiere quell’azione. Ma perché?

Non ci riesco, è la scusa di chi non è in grado di credere in se stesso

Come eliminare “Non ci riesco” dalla propria vita

Qualsiasi cosa tu stia facendo, anche se non ti piace, devi uscire dal concetto che tu per una qualunque ragione, non possa farla.

Siamo nati in una società dove per fortuna si può ancora realizzare una volontà o un desiderio. Nessuno però nasce con capacità già formate, anzi, tutto è appreso nel percorso di vita.

Di solito, l’essere umano, quando non ama particolarmente qualcosa, che sia lavorativa o meno, utilizza la frase “non ci riesco” per giustificarsi dal compiere quell’azione.

Il non amare qualcosa, non significa non saperla fare. Attenzione! Distinguiamo bene le parole.

Sottolineare il fatto di non riuscirci, è come dire ad altri “non ne sono in grado, dunque, incompetente”, ma se si tratta del tuo lavoro e tu evidenzi di essere incompetente, come fai a guadagnarti la fiducia del tuo capo?

Utilizzare una frase negativa su una competenza o una prestazione, non farà altro che evidenziare il concetto che tu non possa mai riuscire in quella cosa, e tu ci crederai davvero.

In tal modo, bloccherai il tuo percorso di crescita personale o professionale annientando completamente la tua autostima.

La pressione di soddisfare un’aspettativa, ti spingerà a farti impegnare in quella cosa, quindi, ad ottenere quel risultato.

Dunque, se vuoi eliminare davvero il NON ci riesco devi:

  • Parlare di te in termini positivi.
  • Se non riesci una volta, riprovaci altre mille volte.
  • Non denigrarti.
  • Lavora sulla tua autostima.
  • Mettiti alla prova.
  • Non giustificarti.
  • Non fare la vittima.

Anche se non dovessi riuscire in qualcosa per molto tempo, non è detto che non ci riuscirai mai. Esci dalla convinzione che se qualcosa non ti piace, tu non possa farla.

Dire non ci riesco significa ammettere la propria sconfitta prima di provarci

Tu hai il potere di scegliere i tuoi risultati

Tutto ciò che ottieni nella tua vita dipende da te, come spiego nell’articolo tu sei responsabile della tua felicità, ogni tuo traguardo dipende dalle tue azioni.

Se ti blocchi poiché hai paura oppure scegli di non rischiare per non ferire la sensibilità di qualcun altro, la scelta è solo tua.

Ricorda che anche una NON SCELTA, è una SCELTA, dunque, ogni tua azione, dipende da quanto valore dai alla tua persona.

Se pensi di non meritare qualcosa, assumerai atteggiamenti che ti porteranno cose mediocri.

Se credi di non essere in grado di ottenere qualcosa, vivrai nello sconforto della bassa autostima.

Ad ogni azione, corrisponde un effetto. Tu sei la causa delle tue azioni, quindi, se pensi di meritare poco, lotterai per ottenere poco.

E’ questione di proporzioni. Più pensi di meritare, più combatterai per ottenere ciò che vuoi.

Se continui a dire “NON CI RIESCO”, evidenzierai a te stesso e poi anche agli altri, la tua sconfitta, ammetterai di non poter meritare di più di ciò che hai.

Dicendo questa frase, inconsapevolmente il tuo cervello si comporterà di conseguenza, dunque, non si impegnerà a fare qualcosa che tu hai già sostenuto di non saper fare.

Per questo motivo, fermati un secondo.

Tu puoi fare tutto ciò che credi possibile, dunque, allarga la visione delle tue aspettative verso te stesso.

Il riuscire o meno, dipende solo da quanto lo credi reale e la tua mente si comporterà di conseguenza.

Non esiste nulla al mondo che la mente umana non possa fare, l’unica cosa che può limitarla, è il pensiero.

Ripeti a te stesso, la frase che ti permette di essere ciò che desideri.

IO CI RIESCO.

SE VUOI ACQUISTARE IL LIBRO DI DOMINANTEMENTE CLICCA QUI SOTTO.

IL SOLE SEI TU.

Condividi l'articolo sui social

Lascia un commento