Mettersi in gioco, significa crederci ancora, significa fare di un fallimento una nuova opportunità di rivincita.

Dopo alcune delusioni, batoste e strade sbagliate, le persone, invece di provare entusiasmo di provare nuove esperienze, si tirano indietro.

L’idea comune è quella che se per una o più volte non si è riusciti nell’intento, allora, non si possa mai più fare, ma perché?

Tutti bravi a piangersi addosso, a sottovalutare le proprie capacità, senza nemmeno provare a cambiare prospettiva.

Il modo in cui vedi le cose, segna il tuo percorso.

C’è chi in un fallimento vede un’opportunità e chi invece vede solo una sconfitta.

Mettersi in gioco, è fondamentale, significa credere che nonostante tutto, la strada giusta non sia ancora arrivata, ma che arriverà.

Mettersi in gioco significa credere che qualcosa possa ancora succedere

Cosa fare per mettersi in gioco

Allora, innanzitutto, per riprendere a giocare con le stesse carte in tavola rispetto a tutti gli altri giocatori, è importante capire alcune cose.

  • Se hai sbagliato direzione, è solo perché non era quella la tua strada.

Il fatto di aver fallito in qualcosa, non significa non essere riusciti a farla, ma semplicemente non era quella la strada giusta più giusta da seguire. Non ostinarti a fare per forza qualcosa, apri le tue prospettive.

  • Assumiti le tue responsabilità.

Smetti di dare la colpa agli altri per un tuo errore, per un tuo cambio di direzione o altro. Tu sei padrone delle tue scelte, dei tuoi pensieri, dei tuoi atteggiamenti, nessun altro.

  • Non essere prevenuto.

“Tanto già so come va a finire”, questa frase ormai va di moda.

Come fai a saperlo? Hai provato?

Sottolineare più volte il concetto che già sai come andrà a finire, significa che dentro di te, non ci credi abbastanza.

Non è così che si affrontano le situazioni e non è così che si ottengono le cose.

  • L’importante, non è partecipare.

Se ogni cosa che cominci, sottolinei a te stesso che la cosa che conta è solo la tua presenza, il tuo cervello, non farà altro che comportarsi di conseguenza.

Dunque, potrebbe succedere il peggiore degli imprevisti, conta poco?

La tua presenza conta, ma non è l’unica cosa importante.

Oltre alla tua partecipazione a qualunque cosa, è fondamentale l’impegno, la dedizione, la caparbietà e la perseveranza. Dunque, questo significa METTERSI IN GIOCO.

Mettersi in gioco è il momento migliore per se stessi, ogni volta.

Mostra le tue carte vincenti

Ogni volta che desideri entrare in una situazione nuova, fallo. Non permettere ai tuoi limiti mentali di avere la meglio.

Ma la cosa fondamentale è che ogni volta che desideri metterti in gioco è quella di mostrare le tue carte vincenti, le tue qualità, i tuoi punti di forza.

Devi far vedere sempre ciò che sai fare, devi mostrare il tuo talento, non aver paura di essere giudicato.

Spesso quando i punti di forza sono validi, non sono apprezzati dal pubblico che li osserva.

Dimostra a te stesso che puoi ancora farcela, dimostra a te stesso che se vuoi una cosa puoi prendertela.

Non aver paura di sbagliare, spesso le vittorie migliori sono quelle che arrivano dopo un grande errore.

Dominantemente.

PER RICEVERE IL LIBRO DI DOMINANTEMENTE CLICCA QUI SOTTO

IL SOLE SEI TU.

Se ti è piaciuto l’articolo, condividilo sui social, aiuta Dominantemente a raggiungere più persone possibili, grazie.

Condividi l'articolo sui social

Lascia un commento