Mettersi al primo posto nella propria vita, significa scegliere sé stessi sempre e comunque a prescindere da tutto.

Significa, amare sé stessi in modo incondizionato, desiderare il proprio benessere non a discapito degli altri, semplicemente a proprio favore.

Attenzione, mettere sé stessi al primo posto, non significa essere egoisti, smettiamola di apprezzare solo chi sa denigrare sé stesso valorizzando solo il prossimo.

La nostra, è una strana società, cerchiamo di aiutare chi non ha fiducia in sé e poi non stimiamo chi sa amarsi davvero. Abbiamo bisogno di cercare sempre il problema, vogliamo bene a chi né ha tantissimi e li auguriamo a chi non ne possiede.

Mettersi al primo posto, rappresenta il superamento di questo problema, l’atto successivo, il passo avanti. Ripeto, nulla a che fare con il mettere in difficoltà altre persone, semplicemente scegliere sé stessi prima di ogni cosa.

Ora ti insegnerò a fare questo passo, ti spiegherò i motivi per cui devi cominciare. Seguimi.

Mettersi al primo posto: ECCO I 3 PASSI ESSENZIALI

Come ti ho già detto per essere felice, devi sceglierti prima di chiunque altro. Ecco i motivi per cui è necessario farlo.

  • Se non ti scegli tu, non lo farà nessun altro.
  • Istintivamente, il nostro inconscio cerca di prevalere sugli altri, se lo schiacci, sarà difficile recuperarlo.
  • Sei l’unico posto in cui resterai tutta la vita.
  • Se non scegli prima te stesso, non sarai in grado di amare gli altri.

Dato che questi motivi sono davvero fondamentali, ora ti insegnerò un nuovo modo di pensare, ti farò capire come devi ragionare e come devi porti verso gli altri.

PRIMO PASSO: FAI PRIMA IL TUO BENE E POI QUELLO ALTRUI

Quante volte ti sei trovato nella situazione di portare vantaggio alla tua persona ma poi come al solito hai ceduto il vantaggio a qualcun altro?

Questo discorso, vale anche verso i propri figli, compagni, amici, insomma chiunque.

Il classico luogo comune di sentirsi dire “sei egoista“, solo per aver scelto, ciò che ti rendeva felice.

Hai la paura di sembrare cattivo e superficiale, preferisci farti etichettare come “vittima” piuttosto che come chi sa scegliere sé stesso prima di tutto. Ora basta!

Chiunque tu abbia davanti, devi scegliere prima ciò che fa stare bene te. Se non stai bene tu e se non sei appagato, non riuscirai mai a dare serenità a nessun altro.

Se invece preferisci continuare a premiare chi ti sta attorno, togliendo valore a te stesso, un giorno penserai che nessuno ha fatto cose per te e ti odierai per questo.

SECONDO PASSO: CAPISCI DI COSA HAI BISOGNO

Capire sé stessi e riconoscere le proprie priorità, è il passo da compiere per una vita felice ed appagata.

Devi entrare dentro te stesso ed ascoltare le tue volontà, non puoi non saperlo, una volontà mossa da un istinto irrefrenabile, si conosce sempre.

Chiedi a te stesso:

  • Cosa voglio?
  • Di cosa ho bisogno?
  • Che cosa mi renderebbe felice adesso?

Risponditi. Fai una lista di 5 tue priorità, e realizzane 1 a settimana. In 5 settimane, avrai fatto delle cose importanti per te stesso, comincerai a sentirsi diverso, sereno ed in pace con la tua persona.

Mettersi al centro di tutto, significa sapere cosa si desidera e fare di tutto per poterci riuscire. Non denigrare mai te stesso valorizzando qualcun altro, la tua autostima, ne risentirà molto.

Mettersi al primo posto significa scegliersi a prescindere da tutto

TERZO PASSO: NON SENTIRTI MAI IN COLPA

Questa storia di pensare che chi fa bene a sé stesso è sbagliato, deve FINIRE.

Siamo cresciuti con la convinzione di essere sempre e prima di tutto per gli altri e poco per noi stessi.

Ci hanno insegnato l’altruismo, ci hanno detto di essere prima per famiglia e figli e poi per noi stessi.

COMPRENDI LA DOMANDA:

Ma se siamo prima per gli altri e poi per noi stessi, chi è per noi e poi per sé stesso?

Non tutti siamo uguali, nessuno ha la stessa esperienza di qualcun altro o lo stesso cammino. La verità assoluta non esiste, ogni cosa è giusta per noi per il momento in cui siamo adesso.

Dunque, secondo questa verità universale ed ancestrale: Sei nato solo ed andrai via da solo. Sei l’unico posto in cui resterai tutta la vita e per quanto siano fondamentali altre persone, non ci saranno con te.

Il nostro inconscio, l’es più profondo, ha delle priorità e necessità di vita, dei bisogni primari e secondari, cerca la realizzazione interiore. Se non lottiamo per questa, tutto l’amore verso sé stessi, svanirà come neve al sole.

Mettiti al centro del tuo mondo ORA E SEMPRE

Impara a superare certi cliché e luoghi comuni, tu puoi amare tutti nella stessa maniera in cui ami te stesso. Puoi fare del bene al mondo intero, puoi essere altruista.

Tutto questo può essere compiuto, ma non devi mai e dico mai dimenticarti di te stesso, non devi mai lasciarti andare.

“Non ho tempo per pensare a me stessa”, è la frase più errata che possa esistere al mondo.

C’è sempre il tempo per pensare a sé, anche mentre si pensa a qualcun altro, ma sempre e comunque nella direzione di una tua VOLONTA’.

Scegliti, poiché non tutti sanno farlo con te. Fallo perché solo così rimarrai fiero ed appagato da te stesso.

Mettersi al primo posto, significa assecondare a prescindere da tutto, una missione interiore.

RICORDATI DI ESISTERE.

(Se non riesci da solo, ti aiuto io)

DOMINANTEMENTE.

SE VUOI ACQUISTARE IL LIBRO CHE TI AIUTA A RAGGIUNGERE I TUOI OBIETTIVI ED A SUPERARE LE TUE PAURE E LE TUE INSICUREZZE CLICCA QUI SOTTO.

IL SOLE SEI TU.

SE VUOI UN CONSULENZA GRATUITA CON LA TUA MENTAL COACH INVIA EN’EMAIL A:

mirianafardellamentalcoach@libero.it

OGGETTO: CONSULENZA GRATUITA

Condividi l'articolo sui social

2 commenti

Lascia un commento