Mentire a sé stessi, è l’atto che si compie quando si ha paura della verità, si ha il timore di affrontarla ma soprattutto di accettarla.

Sto parlando di quelle verità che in fondo all’anima si nascondono bene, ma che in realtà escono fuori quando meno te lo aspetti. Come un fiume in piena pronto a straripare.

Le persone hanno paura di rischiare, spesso, preferiscono mentire a sé stesse pur di non voler accettare la dura realtà dei fatti.

Si agisce come si deve, come fa più comodo, le uniche preoccupazioni, sono quelle legate al giudizio altrui. Ma solo pochi, hanno il coraggio di ammettere a sé stessi cosa davvero si nasconde nella propria anima.

Mentirsi, è un vero e proprio meccanismo di difesa che utilizza il cervello per tutelarsi da ciò che finge di non vedere.

Perché si mente a sé stessi?

Come ho detto poco fa, l’autoinganno, è un meccanismo di difesa psicologico, dettato dalla paura della verità.

Questa è la concreta motivazione delle famose guerre MENTE-CUORE.

Non esiste questa guerra, noi, sappiamo bene ciò che risiede in fondo al nostro cuore, la ragione, subentra solo nel momento in cui non vogliamo ammetterlo.

La mente, ci elenca tutti i motivi per cui dobbiamo nascondere a noi stessi la realtà delle cose, noi, agiamo di conseguenza.

Ecco perché si mente:

  • Si ha timore del pensieri altrui.
  • Si ha paura del cambiamento.
  • Non si accetta un sentimento verso qualcuno che pensiamo di non meritare.
  • La paura, spesso, non si riesce a controllare.

Come ho già detto nell’articolo sul “dire ciò che si pensa”, una dura verità, è molto più risolutiva di mille bugie.

Le persone, hanno paura di ciò che hanno dentro, sono continuamente spaventate di ammettere a sé stesse cosa stanno provando.

Si può mai avere paura delle proprie EMOZIONI?

LE PERSONE, NON AMANO SENTIRSI DIRE LE COSE CHE NON RIESCONO AD ACCETTARE. Questa è la verità.

Mentire a sé stessi danneggia due persone, te e chi ti sta difronte

Come eliminare la paura di AMMETTERE la verità e di mentire a sé stessi

Non sono nessuno per dirti che devi dire sempre ciò che senti, ma posso farti capire i motivi per cu devi farlo.

Innanzitutto, bisogna essere pronti per tirare fuori ciò che si sente dentro, le cose non vanno mai forzate.

Nascondere un sentimento o alcune emozioni, ti allontanerà dal tuo essere. Ti ritroverai spento, senza stimoli e senza motivazioni che ti spingono a lottare per qualcosa.

Ed è per questo, che devi fare un lavoro su te stesso:

  • Smettila di avere paura del giudizio altrui. Nessuno, può sindacare un’emozione, nessuno può giudicare un sentimento, MAI.

  • Allontana la convinzione che dicendo ciò che senti “farai del male a qualcuno”. Se continui a fingere oppure a mentire, farai del male sia a te stesso che a chi ti circonda.

  • Non puoi mentire per sempre. Prima o poi, la verità viene a galla, potrai mentire per mesi o anni, ma ad un certo punto della tua vita, dovrai fare i conti con te stesso e con i tuoi rimpianti.

Dunque, guardati dentro, impara ad ascoltare ciò che dice il tuo corpo.

Le tue parole, puoi deciderle tu, ma non puoi comandare le tue reazioni dinnanzi a qualcosa che ti interessa realmente.

Se impari davvero a mostrare le tue reali sensazioni ed emozioni, la tua vita, troverà la sua serenità. Sarai felice ed appagato, ti sentirai invincibile e soddisfatto.

Nulla, deve impedirti di esporti, nulla ha più valenza del tuo benessere interiore.

ESPONITI, OSA, RISCHIA, VIVI.

Dominantemente.

PER ACQUISTARE IL LIBRO CHE TI PERMETTE DI DIVENTARE PROTAGONISTA DELLA TUA VITA E D SUPERARE LE TUE PAURE ED INSICUREZZE CLICCA QUI SOTTO.

IL SOLE SEI TU.

Condividi l'articolo sui social

Lascia un commento