In che modo si può lasciare andare il passato che continua a bloccare il presente?

Il passato, è la zavorra per eccellenza. Tutti fermi e ancorati a qualcosa che è successa, senza comprendere la vera essenza del “lasciare andare”.

Il passato blocca, limita la libertà di essere qualcosa che si desidera, imprigiona il pensiero in ciò che non per forza si verificherà ancora.

L’uomo, è troppo bloccato nel suo passato e purtroppo non si sente libero in questo presente, si schiaccia in qualcosa di già vissuto e perde l’occasione di vivere.

Per questo motivo, voglio insegnarti a lasciare il tuo passato alle spalle, voglio insegnarti a vivere il tuo momento distaccandoti completamente da ciò che hai già visto.

Tutto ciò che hai visto, non per forza lo rivedrai ancora, tutto ciò che sei ora è la somma delle tue scelte passate ma con un potere diverso. Ora puoi agire diversamente.

Per vivere bene è necessario lasciare andare il passato, è necessario fare del proprio trascorso un vantaggio da utilizzare in ogni occasione.

IL MODO PER LASCIARE ANDARE IL PASSATO

Tutto ciò che sai oggi, è ciò che hai imparato da ogni cosa che hai vissuto fino a questo momento. Ma la cosa principale, è che il tuo trascorso, NON DEVE IN ALCUN MODO INFLUENZARE IL TUO OGGI.

L’uomo, ha un brutto difetto, quello di ragionare per schemi, per metodi. Egli pensa che tutto ciò che capita sia uguale alle volte precedenti, che ogni cosa segue una linea già nota.

Il passato, come diceva Einstein, esiste nel presente poiché pensato, vive in noi poiché sentito. Esso deve essere solo un gancio per attaccarsi a qualcosa di estremamente utile, nulla di più.

Dunque, per vivere una vita serena ed appagata, è necessario distaccarsi dalle questioni vecchie e cominciare a ragionare per il momento in cui si è. IL MODO PER LASCIARE ANDARE IL PASSATO si basa su 3 punti.

Comprendili bene:

  • OGGI NON SEI LO STESSO DI PRIMA.

Il passato ti ha cambiato, ti ha reso ciò che sei con le consapevolezze che hai.

Anche oggi, domani è già passato, dunque per avere un passato che ti soddisfi devi vivere bene il tuo momento.

Questo primo punto, vuole dirti che tutto ciò che sei lo devi solo a ciò che ora non hai più. Che ti piaccia o no lo devi solo a te stesso.

  • ACCETTA CIO’ CHE TI E’ SUCCESSO.

L’accettazione è una cosa fondamentale.

Se non impari ad accettare ciò che accade, non sarai mai pronto per affrontare ciò che viene dopo.

Accetta le tue sconfitte, i tuoi fallimenti, le tue delusioni. Impara da tutto ciò che hai vissuto prima di ora.

La vita ti mette avanti situazioni per farti evolvere, per insegnarti, se non impari, ti riproporrà le stesse situazioni con diversi protagonisti.

Sei costretto ad imparare, non hai vie d’uscita.

  • MAI RIMUGINARE

Riflettere a lungo sul passato non serve a nulla

Smettila di elaborare a lungo nella tua mente ciò che è capitato. Hai fatto solo ciò che in quel momento sentivi di fare. Troppo facile pentirsene con il senno di poi.

Ogni volta che ti capitava qualcosa, agivi sempre per ciò che conoscevi e sentivi in quel preciso momento, dunque, nulla che possa essere rivisitato.

Continuare a pensarci, non ti farà cambiare le cose. Devi entrare nell’ottica che è successo CIO’CHE ERA GIUSTO SUCCEDESSE PER LA TUA VITA E PER TE.

Le cose accadono per il momento in cui sei, per mostrarti ciò che vuoi da ciò che non vuoi, per stimolarti. Non sempre deve piacerti, ma DEVE SERVIRTI.

Lasciare andare il passato, significa aver imparato da esso.

Il passato alle spalle per una vita serena

Dunque, questi 3 punti fondamentali ti serviranno per farti abbandonare completamente l’idea di ancorarti a ciò che è successo.

Quando vivi un situazione simile a come l’hai già vissuta chiediti “cosa devo imparare da questa stessa situazione?”, “Cos’è che non sono stato bravo a fare la volta precedente?”.

Rivivere i ricordi, è bello, risentire nella mente determinati momenti già vissuti, spesso, rasserena l’anima, ma aggrapparsi ad essi, non salva nessuno.

Il ricordo del passato va vissuto per sentirsi più consapevoli, più forti, non per assentarsi completamente dal proprio presente.

Non sei la stessa persona di prima, non lo sarai mai, nemmeno se la vita ti permettesse di entrare nuovamente nel tuo passato.

Dunque, accetta ciò che sei adesso, accetta ciò che la vita ha voluto insegnarti e distaccati da ciò che NON è Più.

Se impari ad usare il passato solo come “bellissima e utile esperienza”, potrai finalmente:

  • Godere di ciò che hai.
  • Apprezzare ciò che è stato.
  • Vivere serenamente i tuoi momenti.
  • Essere consapevole di ciò che SEI.

Il passato, è solo una finestra sulla tua storia, puoi affacciarti, osservare il paesaggio, ma non puoi restare fermo lì a guardare per sempre, poiché nel frattempo il tuo OGGI, sta per diventare IERI.

DOMINANTEMENTE.

PER ACQUISTARE IL LIBRO CHE TI PERMETTE DI RAGGIUNGERE I TUOI OBIETTIVI E DI VINCERE LE TUE PAURE ED INSICUREZZE CLICCA QUI SOTTO.

IL SOLE SEI TU.

PER RICHIEDERE UNA CONSULENZA GRATUITA INVIA UN’EMAILA:

mirianamentalcoach@libero.it

OGGETTO: CONSULENZA GRATUITA.

Condividi l'articolo sui social

Lascia un commento