Quante volte avresti voluto imparare a dire basta ma non ci sei riuscito?

Dire basta non è semplice, soprattutto quando ci troviamo in una situazione scomoda oppure quando ci sono in gioco dei sentimenti. Ma dire basta, è necessario.

Tutto ciò che è negativo, come spiego nell’articolo su (come gestire le persone negative), ci porta in un circolo vizioso da cui è difficile uscire.

Situazioni che fanno del male, loop psicologici, sofferenze immotivate, sono spesso dovute al fatto di non essere riusciti a dire basta.

Ed è proprio per questo, che qui, capirai molte cose, e potrai trovare il coraggio di dire finalmente ciò che senti.

Se vuoi imparare a dire basta, impara a volerti bene.

Per imparare a dire basta: 1) Comprendi cosa NON vuoi

Per trovare il coraggio di interrompere una qualunque situazione che non ti fa bene, devi analizzare e comprendere tutto ciò che NON vuoi nella tua vita.

Fai un’analisi ben accurata di tutto ciò che non auguri a te stesso, di tutto ciò che non vorresti mai che capitasse.

Esempio : “Non vorrei mai un uomo narcisista”, “non vorrei mai accontentarmi di qualcosa che non mi piace” ecc ecc.

Quando si ha chiaro ciò che NON si vuole, risulterà più semplice avvicinarsi ed approcciare con situazioni che davvero si desiderano.

Se tu sai cosa non vuoi, difficilmente ti avvicinerai ad una situazione scomoda, in quanto, il tuo cervello (che segue tutto ciò che gli dici), sarà poco attratto da quel tipo di cose.

Il nostro cervello, esegue alla perfezione ogni nostro comando, non puoi farci nulla, è assolutamente così.

2) Distruggi il luogo comune

Qui viene il bello.

Tante e tante volte, capita che molte persone, scelgono di non agire o di non liberarsi da qualcosa, solo per paura di essere sulla bocca di altri.

Si ha paura di agire, di mostrarsi per ciò che si è, si ha il continuo timore di essere osservati, giudicati o presi di mira.

Tutto questo, solo per un luogo comune che poi se vogliamo dirla tutta, non accomuna così tanta gente. Si finge di avere uno stesso pensiero solo per il timore di distaccarsi dalla massa.

Ma poi, in fin dei conti, nessuno la pensa davvero uguale a qualcun altro.

Dunque, per imparare a dire basta a qualcosa che non ti appartiene, devi necessariamente allontanarti dall’idea che la “massa” abbia ragione.

L’etica universale che purtroppo non sposa più nessuno, è quella del libero arbitrio.

Smetti di dire “se faccio così, poi cosa penseranno di me”, “se dico questa cosa mi distruggeranno” e così via.

La paura di essere sbagliati per qualcun altro, ci fa entrare in situazioni a cui non ci sentiamo di appartenere. Adesso basta!!

3) Il coraggio di volersi bene

Come dico nell’articolo sul coraggio, questo, è direttamente proporzionale al bene che si prova verso se stessi.

Più ti vuoi bene e più avrai il coraggio di prendere una decisione, o di dire ciò che pensi.

Quanto ti costa stare in una situazione che non ti piace, ma la reggi solo perché hai paura di non essere abbastanza?

Ti svelo un segreto.

Tu sei abbastanza tanto quanto chiunque altra persona, tu sei unico nel tuo essere e nel tuo modo. Dunque, smetti di pensare che qualcun altro abbia ragione solo perché ha espresso un giudizio su di te.

Se una situazione non ti soddisfa, dici basta, se non è come te l’aspettavi, dici basta. Allontanati da ciò che ti fa stare male, che non ti rende sicuro di te stesso.

L’amore, rende l’uomo invincibile, la felicità, rende l’uomo disponibile, dunque, se non ti senti bene dentro, difficilmente mostrerai bene ad altri.

Abbi il coraggio di volerti bene, abbi il coraggio di allontanarti da ciò che NON ti fa stare bene, fallo per te stesso e per tutte quelle volte che per te, hai sognato ben altro.

Diventa i sogni che vuoi realizzare, a tutto il resto, dici basta.

Dominantemente.

SE VUOI RICHIEDERE UNA CONSULENZA CON ME INVIA UN’EMAIL A:

mirianamentalcoach@libero.it

OGGETTO: CONSULENZA

PER RICEVERE IL LIBRO DI DOMINANTEMENTE CLICCA QUI SOTTO

IL SOLE SEI TU.

Se ti è piaciuto l’articolo, condividilo sui social, aiuta Dominantemente a raggiungere più persone possibili, grazie.

Condividi l'articolo sui social

Lascia un commento