Si possono eliminare i pensieri negativi? La risposta è SI. Vediamo come.

Viviamo in un mondo in cui prevale il pensiero negativo, quello che non ti fa dormire la notte, che scaturisce ansia e paura di agire.

La fissazione circa la negatività è tanto potente da manipolare l’atteggiamento dell’uomo, il quale, si lascia trasportare da un’infinità di pensieri brutti per ogni scelta che deve compiere.

Nella società di oggi, la potenza del “dramma”, è a tutti gli effetti parte integrante delle persone, le quali, immaginano catastrofi prima che queste accadono davvero.

I pensieri negativi, distruggono la psiche, logorano l’anima, assalgono la mente in un modo davvero spaventoso, provocando forti stress e in molti casi anche psicopatologie.

Ma se solo l’essere umano comprendesse l’essenza di un pensiero negativo, comincerebbe a ragionare in modo totalmente diverso.

Per eliminare i pensieri negativi, devi essere convinto di cosa vuoi essere.

Elimina i pensieri negativi

Se ti rispecchi nella persona che continua imperterrita a vedere spesso “tutto nero”, c’è solo un modo per poter cominciare a vedere la luce, segui bene passo passo questo articolo e molti altri compresi in questo blog come ad esempio COME PENSARE POSITIVO.

Allora, innanzitutto, devi sapere che tutto ciò che ci succede e il modo in cui reagiamo agli eventi, è legato al nostro bagaglio personale. Ma cosa significa?

Se un pensiero negativo circa un evento continua a presentarsi nella tua vita, il problema, non riguarda quell’evento, ma il modo in cui approcci alle cose, quindi, te stesso.

Dunque, il problema, non è la cosa in se che spaventa, ma il tuo approccio alla realtà.

Se sei cresciuto con delle convinzioni limitanti, (vedi l’articolo), come ad esempio; “per me è troppo difficile”, “non sono portato per questo”, “non ci riuscirò mai”, “io sono fatto così”, per forza di cose, tenderai ogni volta a credere di non poter fare qualcosa.

Se le credenze che ti hanno accompagnato sin da bambino ti portano a pensare di non essere capace, ecco che subentrano i famosi pensieri negativi.

Se vuoi davvero eliminare i pensieri negativi, devi partire da te stesso, devi comprendere che tutto può essere deciso da te, anche i pensieri.

Il tuo modo di pensare, si basa principalmente sul tuo modo di vedere la realtà, che come ci insegnano i coach di PNL, la tua realtà, non è quella universale.

Tu, hai paura di una situazione, solo perché non sai come affrontarla, già immagini la tua reazione senza sapere se davvero sarà così. Ecco l’errore.

Ogni paura genera una serie di pensieri negativi, i quali, entrano inarrestabili nella tua mente, e tu, non sapendo come gestirli, finisci per credergli.

Per eliminare i pensieri negativi devi credere al loro esatto contrario.

Impara a controllare i tuoi pensieri: La tecnica del pensiero contrapposto

Dunque, assodato che l’instaurarsi di pensieri negativi, deriva principalmente dal modo in cui vivi la realtà in base a ciò che ti è stato detto, vediamo come si possono gestire i pensieri.

Ricorda una cosa importante, la tua mente, ha un potere così immenso da poter gestire ogni pensiero negativo che ti si presenta.

La tecnica principale per eliminare i pensieri negativi è quella del pensiero contrapposto. Cosa significa?

Ogni volta che nel pensare ad una situazione, ti sale l’ansia ed il pensiero negativo cerca ti intrufolarsi nella tua mente, pensa l’esatto contrario di quello che hai paura che accada. Semplice no?

Esempio: Ho il colloquio di lavoro più importante della mia vita, quello per cui ho studiato diversi anni.

Da qui scatta:

  • Il tuo pensiero principale (negatività): Se va male, sarò un fallito, come lo dirò agli altri, che figura farò con la mia famiglia. Andrai avanti così per ore.

Se applichi la tecnica del pensiero contrapposto, deve succedere questo:

  • Ok ho paura, ma può andar bene. Posso prendere il lavoro dei miei sogni, sarò contento del risultato, mi guadagnerò il rispetto di tutti e sarò felice di me stesso, poiché a prescindere da tutto nel bene o nel male SONO SODDISFATTO DI QUELLO CHE SONO.

Questo è un esempio del pensiero contrapposto, attenzione, c’è una regola fondamentale.

Il pensiero contrapposto, non deve essere solo un pensiero, ma deve essere vissuto come se fosse REALE, concreto, come se fosse davvero già accaduto.

Sei tu ed unicamente tu a decidere cosa pensare e in che modo farlo.

Se non impari ad eliminare dalla tua mente i pensieri negativi, niente potrà mai riuscirti bene per davvero.

L’influenza del pensiero negativo sulla tua vita

Quante volte avrai pensato “perché sempre a me?”, te lo spiego subito.

Secondo una famosa legge universale, chiamata la legge di attrazione, ogni pensiero negativo, genera cose negative.

Se sei una persona che pensa spesso negativo, vibrerai un energia negativa che ti porterà solo cose che non vuoi.

Dunque, con il pensiero contrapposto, potrai inizialmente bilanciare le energie. Quando sarai bravo e ad ogni situazione il tuo primo pensiero sarà positivo, vedrai come cambierà il tuo modo di vivere.

Tu puoi governare i tuoi pensieri, hai un potere immenso, la tua mente.

Non permettere alla paura dell’ignoto di trascinarti nell’oblio, spesso, il cambiamento è la cosa migliore che potrebbe capitarti.

Sei l’unico che può decidere sulla tua vita, ora sta a te scegliere, vuoi provare a gestire i tuoi pensieri oppure preferisci continuare a giustificarti con “non dipende da me”?

Tutto dipende da te. Tu dipendi da te.

Elimina ogni pensiero negativo e cimentati in ciò che desideri, poiché, la vittoria più grande per un uomo, è quella di guardare il proprio passato senza RIMPIANTI.

Dominantemente.

PER ACQUISTARE L’E-BOOK DOMINANTEMENTE, CLICCA QUI SOTTO

Dominantemente vol1 Dominantemente vol2

SE TI è PIACIUTO L’ARTICOLO, CONDIVIDILO SUI SOCIAL, AIUTA DOMINANTEMENTE A RAGGIUNGERE PIù PERSONE POSSIBILI. GRAZIE.

Condividi l'articolo sui social

2 commenti

Lascia un commento