Come riuscire a pensare positivo? Esistono delle tecniche?

Pensare positivo, non è sempre facile, tantomeno, non è da tutti.

Talvolta, i pensieri riescono a travestirsi bene, non si fanno riconoscere.

Il pensiero, è una sensazione travestita da razionalità, che riesce spesso ad avere la meglio sulle emozioni.

L’idea di pensare positivo, non è riferita solo ad uno specifico giorno, ma dovrebbe essere un mood di vita.

L’uomo, ogni giorno, è attraversato da decine di migliaia di pensieri, questi a loro volta influiscono inevitabilmente sull’umore, anche se non te ne rendi conto.

Ogni stato d’animo, viene raggiunto dall’energia di un solo pensiero, il quale, si assume la responsabilità di incidere sulle tue scelte, comportamenti e così via.

Pensare positivo è ciò che ti serve per credere che possa realizzarsi

Il potere di un pensiero

Una persona, che vive situazioni spiacevoli, comincia ad entrare in un loop di pensieri negativi, i quali, enfatizzati dalla persona stessa, restano lì sicuri di sé.

L’energia inquinata, che si produce dal pensiero negativo, porta la persona ad agire sempre sulla linea di quei pensieri, convincendosi che non possa essere diversamente.

Dunque, questo tipo di persone, non vivranno mai con la serenità interiore, poiché non hanno fatto nulla per cambiare i loro pensieri, adagiandosi ad essi.

Quanto vale la tua serenità interiore rispetto ad un pensiero?

Pensare positivo è la chiave giusta che porta alle tue soddisfazioni.

Ecco come riuscire a pensare positivo

Davvero è possibile riuscire a pensare positivo ogni volta?

Lo è.

Il tuo modo di affrontare la vita, dipende da quanto potere dai ad un pensiero.

Di solito sono le paure, le angosce, le preoccupazioni a dare vita al pensiero negativo.

Ma se tu fossi bravo a trasformare queste paure in speranze, l’energia del pensiero potrebbe cambiare colore.

Come farlo?

Il segreto:

  • L’idea di affrontare momenti negativi non deve affliggerti. Lascia che le tue paure si presentino, per poi risolverle. Il pensiero positivo è proprio qui, nella consapevolezza che qualunque momento spiacevole tu possa vivere, sai che poi uscirà il sole.
  • Nel momento in cui sei colto da sensazioni negative, pensa a quanto vali, a cosa hai dovuto affrontare per essere quello che sei oggi.
  • Hai il potere di trasformare un pensiero. Se ciò a cui stai pensando ti suscita uno stato di ansia, ascolta questa sensazione, dopodiché lasciala essere. Renditi conto della differenza delle emozioni, a quanto ti faccia bene una piuttosto che l’altra. Insegna alla tua mente a costruire pensieri positivi dal nulla, e percepisci il momento.
  • La vibrazione che manda un pensiero positivo è migliaia di volte più potente rispetto a quello negativo, attirerai solo cose belle.

Spesso le persone, sono demotivate, senza obiettivi, senza aspettative, non danno nemmeno più peso a ciò che pensano, lasciando correre la vita così, senza forma.

Un momento di tristezza, è fatto per essere vissuto.

Vivere una tristezza non significa non pensare positivo, significa proprio averlo fatto.

Se l’uomo imparasse a vivere i propri momenti di tristezza, senza la paura di non saper reagire, capirebbe che ogni tipo di emozione suscita una reazione.

La tua parte inconscia, riconosce il pensiero, si confronta con esso, se non trova similarità, si dissocia, procurandoti sensazioni contrastanti.

Pensare positivo, significa svegliarsi con un nuovo obiettivo, significa godersi ogni istante della vita, dunque, assumere comportamenti positivi vero le cose.

Sei tu a dare potere ai tuoi pensieri.

Elimina il superfluo, chi non è in grado di vedere la tua luce andrà via comunque.

Pensa positivo e trai il meglio da ogni cosa, nessuno ti restituirà il tuo tempo.

Tu come hai scelto di pensare?

DominanteMente.

SE VUOI ACQUISTARE IL LIBRO CHE TI PERMETTE DI RAGGIUNGERE I TUOI OBBIETTIVI, DI SUPERARE LE TUE INSICUREZZE CLICCA QUI SOTTO.

IL SOLE SEI TU.

Se ti è piaciuto l’articolo, condividilo sui social, aiuta DominanteMente a raggiungere più persone possibili. Grazie.

Condividi l'articolo sui social

8 commenti

Lascia un commento