Come si fa ad amare se stessi incondizionatamente?

L’amore verso se stessi è il motore di tutto, è la base di una vita ricca di soddisfazioni, è l’apice dell’autorealizzazione. Nell’articolo cosa significa amare se stessi, ti spiego cos’è il senso dell’amore verso la propria persona, qui capirai come riuscirci.

L’amor proprio, è ciò che dovrebbe essere insegnato sin da bambini, mentre invece, è più facile insegnare l’approvazione ed uniformare il bambino su ciò che si desidera.

Nella crescita, il bisogno di approvazione, dunque di accettazione, diventa il principale obiettivo di vita.

Per questo motivo, tante persone, hanno la perenne necessità di dover piacere a qualcuno e dimostrare qualcosa che hanno richiesto altri.

Purtroppo questo non è amore verso se stessi, è solo un vivere in funzione di scopi altrui per piaceri altrui.

Dunque andiamo a scoprire quali sono i 3 principali consigli per amare te stesso.

Come amare se stessi? Scegliendo sempre ciò che si sente piuttosto che ciò che si pensa

1) Per amare se stessi: Effetto specchio

Cosa significa effetto specchio? Te lo spiego subito.

Se stai leggendo questo articolo, presumo che sei interessato all’argomento, dunque vorresti imparare ad amare te stesso prima di qualunque cosa. Proprio per questo motivo ti consiglio l’effetto specchio, ecco cosa vuol dire.

Dato che ti piace assecondare gli altri, e cercare in ogni modo di essere d’aiuto, fallo con te stesso.

Mettiti avanti ad uno specchio, non sentirti stupido, chiedi a te stesso “COSA DESIDERI?”, “COSA VORRESTI PER TE?”.

Rispondi alle tue domande guardandoti negli occhi, scava dentro te stesso, riscopri le tue volontà, i tuoi desideri e fai di tutto per realizzarli.

Assecondare un proprio bisogno piuttosto che quello di un altro, aumenterà la tua necessità interiore di portare alla luce ciò che sei realmente.

Se impari ad osservare i tuoi occhi, capirai quanto è forte il tuo bisogno di fare qualcosa per te stesso, il tuo IO interiore, non sbaglia mai.

2) Annienta le tue paure

Se vuoi cominciare ad amarti davvero, devi anche eliminare tutto ciò che non ti rende fiero di te.

Elimina:

  • La paura di fallire. Il fallimento esiste solo se lo credi tale, altrimenti, è solo esperienza.
  • Paura di un giudizio. Se la paura di un giudizio non ti permette di agire come vorresti, non sei sulla strada giusta. Ogni tua scelta è una tua priorità, chi ti ama la comprende, chi ti giudica è solo perché predilige il suo ego alla tua persona.
  • Paura di rischiare. Il rischio è solo mentale è tutto e niente, dipende da chi lo giudica. Ogni azione comporta una reazione, dunque, perché definire rischio un qualcosa che potrebbe essere stupendo? Chi ti dice come sarà se non hai ancora mosso un dito? Non giudicare una situazione prima di viverla.
  • La paura di deludere. Hai paura di deludere qualcuno? Ma perché? Qualcuno ha mai evitato di agire per ciò che desidera per paura di deludere te? Tutto ciò che fai, ogni tua decisone, deve renderti felice, se qualcuno resta deluso, evidentemente non voleva la tua felicità. Devi assecondarti, se deludi qualcuno ti dispiacerà, ma se deludi te stesso lo ricorderai per sempre.
Come amare se stessi? Rendendosi felici

3) Segui il tuo istinto

Se vuoi amarti davvero devi imparare ad ascoltare ciò che hai dentro ed agire in base a questo. Devi avere fiducia di ciò che ti suggerisce il tuo istinto, poiché questo, non ha mai sbagliato.

Il tuo inconscio, conosce ciò che è meglio per te in ogni momento, arriva prima di qualunque pensiero, percepisce ogni cosa prima che te ne accorga.

Se agisci istintivamente, non sarai mai pentito delle tue azioni, poiché hai fatto ciò di cui avevi bisogno in quel preciso momento. L’uomo è un essere istintivo, ha la necessità di assecondare i propri bisogni, dunque, ogni pensiero diventa superfluo dinnanzi a questo.

Ovviamente, l’istinto e l’intuito vanno assecondati sempre nel rispetto della struttura sociale, ma mai condizionati da questa.

Tutto ciò che senti, deve avere la possibilità di essere, solo così puoi crescere davvero.

Sbagliare, fallire, cadere, sono tutte cose che hai bisogno di vivere per imparare ad amarti davvero, ma se resti immobile per paura di agire, nulla ti farà crescere.

Imparare ad amarti, significa imparare ad accettare tutto di te, se continui a cercare approvazione dagli altri o ad elemosinare attenzioni, nulla ti renderà mai davvero felice.

Sei il tuo posto, sei il tuo migliore amico, sei il momento perfetto, diventa consapevole del tuo valore.

Ama le tue priorità, ama i tuoi bisogni, innamorati di ciò che ti rende felice.

Scegliti oggi, domani e il giorno dopo ancora, ricordati che si muore una sola volta, ma si vive ogni giorno.

Dominantemente.

PER ACQUISTARE L’E-BOOK DOMINANTEMENTE CLICCA QUI SOTTO.

Dominantemente vol1 Dominantemente vol2

Se ti è piaciuto l’articolo condividilo sui social, aiuta Dominantemente a raggiungere più persone possibili. Grazie

Condividi l'articolo sui social

5 commenti

Lascia un commento