C’è chi ama se stesso e chi mente, ma cosa significa?

Come ho detto nell’articolo sull’amore verso se stessi, amarsi, fa parte dell’istinto primordiale di ogni uomo.

L’amor proprio esiste a prescindere da tutto, si prova anche senza riconoscerlo.

Chi ama se stesso, non ha paura di dirlo, non ha vergogna di dimostrarselo.

L’amore verso la propria persona, esiste dalla notte dei tempi, spesso le persone non lo vedono, non sanno riconoscerlo, hanno solo paura di ammetterlo.

Ho scritto questo articolo, proprio per farti comprendere che NON è possibile NON amarsi, chi nega questo amore, ha un problema da risolvere.

Chi ama se stesso

L’insieme dei nostri bisogni primari o istintivi, sono la dimostrazione reale di quanto amiamo soddisfare le nostre esigenze.

Se desideri qualcosa la vai a comprare, se hai bisogno di qualcuno lo vai a cercare, se hai un’esigenza la soddisfi, ma nonostante questo, c’è ancora gente che sostiene di non volersi bene.

Non ti sembra strano?

Esistono due categorie di persone, ambedue le categorie amano se stesse, una categoria ne è consapevole, l’altra no.

Chi ama se stesso, non ha paura di dirlo, non fa nulla per nasconderlo, si piace, lo ammette, non si vergogna di ciò che è, se qualcosa della propria persona non gli piace, la cambia.

Chi si ama, non ha limiti di pensiero, non finge di essere qualcun altro, non si piange addosso, si mette in gioco con tutte le carte che ha, fa di un fallimento nuove opportunità.

chi si ama non si vergogna

Chi mente

Nella seconda categoria, ci sono persone, che nonostante soddisfino i propri bisogni, non lo ammettono a se stesse.

Queste persone, amano lamentarsi di ciò che non hanno, piuttosto che apprezzare ciò che hanno.

Desiderano avere quei tratti di personalità che non gli appartengono, solo per uniformarsi agli altri.

Chi mente, è pieno di sovrastrutture mentali inculcate dalla società, non riesce a vedere il bello di ciò che è.

A questa categoria di persone vorrei dire questo:

  • Osserva ogni atteggiamento che muovi a favore della tua persona
  • Chiediti perché lo stai facendo
  • Comprendi cosa non ti piace di te
  • Perché questa cosa non ti piace di te?

Chi mente, si auto-nega la possibilità di essere appagato, rema contro le proprie occasioni.

Non esiste persona che non ama se stessa, ma solo persone inconsapevoli di farlo.

Spesso ci muoviamo in maniera incondizionata senza nemmeno renderci conto di ciò che può giovare a noi stessi e ciò che ci spinge nel baratro della frustrazione.

Chi ama se stesso sa cosa sta facendo, chi mente, vive solo in una trappola psicologica fortificata dal giudizio altrui.

Non puoi non amarti, dunque, diventa solo consapevole di questo.

Dominantemente.

SE VUOI ACQUISTARE IL LIBRO DI DOMINANTEMENTE CLICCA QUI SOTTO

IL SOLE SEI TU.

Se ti è piaciuto l’articolo, condividilo sui social, aiuta Dominantemente a raggiungere più persone possibili, grazie.

Condividi l'articolo sui social

Lascia un commento