Ascoltare se stessi, significa entrare profondamente nelle proprie emozioni e sensazioni, significa sentire fino a toccare con mano ciò che si ha dentro la propria essenza.

Sapersi ascoltare, non è un dono che tutti hanno, spesso si preferisce scappare da una sensazione piuttosto che accoglierla.

Ma il pensiero di fuggire da ciò che si ha dentro, non ha mai reso felice nessuno.

Siamo abituati ad agire in maniera del tutto automatica. L’uomo, è abituato a comportarsi come se ciò che ha dentro contasse meno di ciò che c’è fuori.

Ma purtroppo o per fortuna, per poter essere felici e stare bene con se stessi, è necessario sapersi ascoltare.

Proprio qui ti insegnerò come fare.

Ascoltare se stessi è il modo migliore per essere felici

Imparare ad ascoltare se stessi 1°trucco: Attenzione alle sensazioni

La prima cosa fondamentale da fare per leggere dentro se stessi, è : PRESTARE ATTENZIONE ALLE SENSAZIONI.

Cosa significa?

Quante volte nel momento in cui devi fare oppure stai facendo qualcosa, percepisci quella sensazione bella oppure sgradevole sulla bocca dello stomaco?

Credo tante. C’è chi sa farci caso e chi no. Ma per poter stare bene, è importante comprendere che tipo di sensazione sia.

Negativa? Positiva? indecisa? Impara a distinguere cosa stai provando e agisci di conseguenza.

Nel momento in cui ti rendi conto, che ciò che stai facendo anche se “devi farlo per forza”, ti porta una sensazione negativa, opprimente, pesante, SMETTI DI FARLA!

Imparare a comprendere le sensazioni, è fondamentale, poiché solo così puoi evitare di fare qualcosa solo per dovere. Riconoscile.

2° Trucco: fidati del tuo istinto

Nel momento in cui hai compreso il tipo di sensazione che stai provando, fidati di essa.

Il nostro istinto, è continuamente stimolato da fattori esterni, ma continua a saper individuare ciò che ci fa bene da ciò che non ci fa bene.

Dunque, per imparare ad ascoltarti, devi sapere cosa il tuo istinto desidera e cosa no.

Per avere fiducia del tuo istinto e agire di conseguenza devi:

Quindi, nel momento in cui stai per compiere una scelta, stai per fare un passo importante o cose simili, comprendi le tue sensazioni.

Non credere a chi alla domanda “cosa stai provando?” ti dice “non lo so”, poiché sta mentendo o semplicemente non vuole dirtelo.

Si sa sempre cosa si prova, la questione sta solo nell’ammetterlo a se stessi.

Ascoltare se stessi significa pensare di meno e sentire di più

3° Trucco: Pensa di meno

Tutti accomunati dallo stesso errore. Pensare troppo.

L’essere umano, ormai non riesce a stare senza autosabotarsi la vita.

Mille pensieri in una direzione e altrettanti in quella opposta. Convinzioni sbagliate e mai verificate, credenze inculcate da altri e paura dei giudizi.

Direi che è troppo.

Per ogni cosa bella che accade, ci sono il doppio dei pensieri che non ci fanno gioire.

L’uomo pensa troppo e anche male, piuttosto che sentire bene.

“Vorrei fare così, ma poi cosa penseranno di me?”, “non posso mai fare questa cosa, che diranno gli altri?”, “sarebbe la prima volta che faccio questa cosa, meglio di no”, e così via.

La felicità è dettata da un comportamento che parte dal profondo di un’essenza e non si cura dei limiti di chi pensa che sia sbagliato.

Se vuoi ascoltarti bene e muoverti nella direzione delle tue sensazioni, pensa di meno e senti di più.

Agire per una giusta causa è cosa buona e giusta, soprattutto quando la causa sei tu.

Ascolta te stesso, comprendi cosa vuoi, e vai a prenderlo.

Dominantemente.

PER RICEVERE IL LIBRO DI DOMINANTEMENTE CLICCA QUI SOTTO

IL SOLE SEI TU.

Se ti è piaciuto l’articolo, condividilo sui social, aiuta Dominantemente a raggiungere più persone possibili. Grazie.

Condividi l'articolo sui social

1 commento

Lascia un commento